Tappa 8: Rafting Tara – Durmitor

Nella notte siamo stati svegliati da un gran temporale, sembra che molti lampi si siano scaricati proprio nella vallata dove –per fortuna- stavolta non si è dormito in tenda! La giornata è decisamente fresca, fare rafting oggi si rivelerà un’esperienza gelida! La discesa però è divertente e sul nostro gommone il gruppo è costituito da un’ottima compagnia: le tre ragazze australiane conosciute ieri, un ragazzo del Kentucky che si sta facendo un viaggio in moto attraverso l’Europa, Luca, io e Marc che è la nostra guida Bosniaca! Si parte in territorio bosniaco e Marc ci spiega che la discesa durerà 3 ore anche se in primavera ci impiegheremmo solo 40 minuti perché la portata del fiume è tale da rendere il rafting moooolto più interessante! Ci racconta che qualche tempo fa hanno provato a proporre i river tubes, discese in ciambella su fiumi lungo i quali la gente ti offre da bere alcolici. Morale: persone completamente ubriache che si vanno a far male in soli dieci centimetri di acqua. La cosa sembra abbastanza popolare dalle parti del sud est asiatico, in Bosnia però hanno sospeso l’esperimento per via dei numerosi decessi avvenuti. Special guest di quelle discese: la rakija, una specie di grappa liscia molto forte tipica dei paesi della ex Jugoslavia. Da cui: “Rakija: connecting people!!!!! [cit. Mark]” 😀 .

La giornata sul fiume si conclude alle ore 16 con un buon pranzo servito in campeggio, dopodiché salutiamo i nostri nuovi amici e partiamo alla volta del Durmitor. Con un nome così non poteva che promettere bene, Pisolo vede di applicare subito nonostante la strada tortuosa che porta al passo… zzzZZZZzzz.

Tramite l’ufficio turistico di Zabljak troviamo una camera in un baleno ed a prezzi stracciati. La città è molto vivace e piena di turisti, in particolare giovani. Pare che questa montagna attiri molta gente in ogni periodo dell’anno. Da queste parti si mangia molto bene e mi sento di consigliare in particolare l’Old Wolf dove –fra le altre- assaporiamo il formaggio cremoso più buono del mondo! Ancora una volta ci stupiamo per i gusti autentici che da noi non si trovano quasi più.

Camera: 20 euro in due a notte. Cena al ristorante Zabljak: 21 euro in due (oltre 600 gr di ottima carne ecc.).

Mratinje Dam – Zabljak: 65 km.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*