Warning: A non-numeric value encountered in /membri/iltav/blog/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5763

Da Gebze ad Hattusas

Seconda tappa del Roadtrip della Turchia

Boğazkale

Itinerario di viaggio road trip Turchia da Gebze ad Hattusas

Seconda tappa del viaggio in Turchia

 

Lun 6 agosto 2012  –  Ci alziamo di buon’ora perchè la tendina è in pieno sole.. neanche a due pivelli eh.. il fatto è che non c’era del gran alberume sotto il quale lanciare la micro tendina dei nostri (in)sonni :-PPP e anche se dentro la cuccia si bolle fuori l’arietta è fresca da felpa. La prima colazione turca ci lascia un po’ a bocca aperta e un po’ a bocca asciutta… sbrano volentieri cose salate al mattino e avevo letto sulla guida che la zuppa di lenticchie è spesso intesa come cugina turca dell’italiano cornetto alla marmellata ma sul piatto troneggiano: olive, cetriolo, pomodoro, formaggi, miele, marmellatina, burro, cioccolata e pane (più esattamente pida, una specie di piadina gonfia e soffice); ah sì, e l’ovetto sodo, certificherei a occhi chiusi che si tratta di galline ruspantissime.

Visitiamo il sito ittita di Hattusa (siamo in 6 visitatori – nessuna folla ci accompagnerà in questa giornata) distribuito in un giro circolare attorno alle colline; proseguiamo con Yazilikaya, altro sito ittita e il mio preferito: ci sono i bassorilievi del dio della tempesta e della dea del sole oltre a quelli ben conservati di una sfilza di divinità minori; infine visita ad Alakahöyük, il sito famoso per la porta dei leoni.. gli originali ed i pezzi forti di questi siti si trovano ad Ankara.

Partiamo per Goreme dove arriviamo alle 5 di pomeriggio, giusto in tempo per scovare un camping con piscina dove ci fermeremo per 2 notti: Koya Camping, colazione non inclusa ma fornito di piccolo supermercato (dove vendono guide sulla cappadocia meno costose che in paese, nb!!!), ottima vista sulle mongolfiere che si alzano all’alba sopra la città. Bagni puliti e piscina.. mai vista, c’era ben altro da fare eccheddiamine! In auto decidiamo di visitare subito la vicina Ortahisar, cresciuta attorno ad uno sperone di roccia simile ad una grande torre. Purtroppo (per Luca)/Per fortuna (per me) non accessibile per lavori di restauro il cui termine è stimato per febbraio 2013.. e chi si voleva fare tutte quelle scale?!?!? 😀   E concludiamo con Ürgup.. per una foto panoramica sul paese stile-cartolina bisogna allontanarsi dal centro in direzione Zelve. Sulla strada per Zelve verso il tramonto si può godere di panorami stupendi, la stessa valle è famosa per le classiche formazioni a fungo (quelle enormi e tanto ritratte sono proprio solo qui). E dopo il tramonto, anche se non osserviamo il ramadan.. lo stomaco si sostituisce al cervello e prende il comando del corpo.. si cena in centro a Goreme con un piatto di carne speziatissima e riso… ancora non sospettavo che di lì ad una settimana avrei sentito una forte nostalgia dei carboidrati.

Hattusa e Yazilikaya 10 LT in due, Alakahöyük 10 LT in due, pieno diesel 130 LT, Koya Camping c.a. 17€ al gg in due.

 

Gebze-Ankara 384 km, Ankara-Hattusas 200 km.