Warning: A non-numeric value encountered in /membri/iltav/blog/wp-content/themes/Divi/functions.php on line 5763

LE CHIAVI DEL PERSONAL BRANING

VISIBILITA’. COMPETENZA. NETWORKING.

Ora che sappiamo cos’è il personal branding ed abbiamo una visione chiara del valore aggiunto che siamo in grado di offrire bisogna stabilire quali sono gli strumenti, le tecniche ed i modi per entrare in contatto con clienti, datori di lavoro e partner.

Ci sono tre macro aree su cui lavorare per un efficace promozione di se stessi o del proprio brand:

  • Visibilità – attirare l’attenzione di un pubblico in target
  • Competenza – abilità professionali, offerta di valore del prodotto/servizio
  • Networking – creazione di una rete di contatti

Per essere visibili bisogna trovare i modi per catturare l’attenzione. Senza un pubblico infatti non esiste un Brand. Provate ad immaginare se esistesse un solo concessionario Ferrari al mondo e fosse disperso nel mezzo del deserto del Sahara ad insaputa di tutti. Il marchio non sarebbe in alcun modo nella mente dei consumatori e non avrebbe alcun valore. Non ci sarebbero clienti e nemmeno il business. Per essere visibili e per conquistare l’attenzione è necessario produrre contenuti e idee di valore e veicolarli nei canali utilizzati dal pubblico di riferimento. La pubblicità di un profumo da donna probabilmente avrebbe poca efficacia in una rivista di moto così come rispondere ad un annuncio di lavoro in cui vengono richieste delle abilità ed esperienze che effettivamente non si hanno.

Chiunque vi cerchi o voglia entrare in relazione con voi valuterà il vostro valore. La competenza è il vostro patrimonio di conoscenze, il know how nel fare un prodotto o nel garantire un certo servizio. Vi affidereste ad un idraulico incapace o ad un medico incompetente? Quali sarebbero i risultati possibili? La competenza è una facoltà indispensabile per creare e mantenere una relazione.

Fate attenzione che come affermano Centenaro e Sorchiotti :“La visibilità è un modo per far entrare i clienti dalla porta, la competenza è il modo per farceli rimanere”.

Ma se nessuno conosce le tue competenze nessuno conosce il tuo valore. Uno chef dovrebbe quindi parlare del modo in cui amalgama gli ingredienti per creare straordinarie ricette, un meccanico di biciclette dovrebbe dare tips utili per la loro riparazione… Non bisogna aver timore di condividere le proprie competenze perché c’è sempre chi preferirà una volta tanto non preparare la cena e andare al ristorante di fiducia o chi non avrà il tempo e la voglia di mettersi apposto la bici. E’ importante però che in questi casi  loro abbiano nella mente un riferimento preciso di chi potrebbe soddisfare le loro necessità.

Tutti noi abbiamo avuto esperienza dell’importanza delle connessioni. Come dicono gli americani “people buy people”. Sono le persone che creano le opportunità attraverso le loro relazioni. Per questo è fondamentale instaurare un processo di networking. In fondo se sai chi sono e come opero sai anche cosa aspettarti da me. Il giudizio degli altri sarà essenziale quando qualcuno dovrà consigliare il tuo profilo professionale, il tuo prodotto o il tuo servizio.

LO SVILUPPO DEL PERSONAL BRAND DI LUCA TAVIAN – un caso pratico

Partendo dai concetti fin qui presentati mi sono chiesto quali attività potessero essere declinate al mio specifico caso. Ho un esperienza di marketing manager nel settore sportivo, delle ottime conoscenze di web marketing e una smisurata passione ed esperienza in varie discipline sportive.

  • Visibilità – sono partito dalla ristrutturazione del sito personale lucatavian.com in modo da avere un posizionamento ottimale tra le pagine dei risultati dei principali motori di ricerca (SEO). Sto lavorando sui principali Social Network per dare visibilità al mio operato (post, video, fotografie…).
  • Competenza – fornire delle demo è uno dei metodi più efficaci nella vendita. Ho pensato che creare dei post tematici (marketing, web marketing, branding, avventure sportive) sul mio sito sia il modo migliore per dare credibilità alle mie competenze. Un conto è dire di essere esperti, un conto è darne una dimostrazione.
  • Networking – nel mio caso, l’esigenza attuale, è quella di trovare una nuova opportunità lavorativa. Pertanto l’attenzione è rivolta verso la mia rete di contatti acquisiti per sapere se sono a conoscenza di qualcuno che cerca un profilo professionale come il mio ed eventualmente propormi come risorsa, lo sviluppo di nuove connessioni tramite LinkedIn (marketing managers, Hr, CEO…) e la ricerca attiva di possibili fornitori nel mondo dello sport.

E tu da dove puoi iniziare la tua campagna di Personal Branding? Sai quello che sei capace di fare ma non sai come renderlo noto. Scopri come farlo nel prossimo post: “Content is king, marketing is Queen”.

About the author

Luca Tavian Luca Tavian is an authentic expert on Sports Marketing and Management. An experienced manager and an active sportsman with a University education and a specialization in the Web tools for the development of Brand and Corporate Identity.