Istanbul. Tappa 13

ISTANBUL

Tredicesima tappa del viaggio in Turchia

Ven 17 ago

Istanbul, tutto stupendo e magnifico. Il programma è stato intenso e sarò didascalica: Santa Sofia, Moschea Blu (con calzini tattici portati da casa e poi buttati via all’uscita, bisogna infatti entrare scalzi e coperti spalle e gambe), zona Ippodromo con obelischi, Topkapi (enorme!!!). Il clima è eccezionale: sui 30 gradi ma ventilato e asciutto. Contrattiamo per la sera una crociera di due ore sul Bosforo, partenza alle ore 19.00, facciamo bingo!!! Ci godiamo infatti la luce del tramonto sulla parte più bella della città, e al rientro è già buio con tutte le luci di ponti e attrazioni a regalare una magia unica. Unica pecca: scopriamo solo dopo che esistono traghetti “pubblici” meno costosi, si possono prendere andando direttamente al porto.

Su Istanbul si trovano tutte le informazioni in internet, nelle guide, inutile allungare questo diario con dettagli comunque parziali.. posso aggiungere di aver visto solo il cuore bello di Istanbul (certamente i quartieri più ricchi e puliti). Non abbiamo percepito pericoli, fra le due moschee si mangiano pannocchie arrosto in strada, si trova frutta gustosa (provare l’anguria!!! numero uno) e lecca lecca artigianali buonissimi.. la gente del posto si riunisce la sera negli spazi erbosi del centro (è la terza città al monto per popolazione, c’è un certo affollamento), porta il tappeto da casa, pentolame.. cucina e cena!!! Adulti in chiacchiera e bimbi accanto a loro distesi nell’erba a dormire con le coperte… cose inconcepibili in una città occidentale! Se Istanbul è bella di giorno, la sera vale 10 volte tanto.. è magia pura.

Santa Sofia: 25 LT a testa, Moschea blu non si paga, TopKapi 25 LT a testa ingresso + 15 LT a testa aggiuntive per ingresso Harem, Crociera sul bosforo 70 LT in due.

Invia commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


*